Le Sicure

LE SICURE

Dopo la prima realizzazione di coltelli apribili, si è verificata la necessità, che il coltello, dopo essere stato aperto, si possa utilizzare da varie angolazioni senza che però, esso si richiuda, causando dei danni all’utilizzatore.

Per questo, adesso, molte case coltelliere, creano delle vere e proprie “sicure”, che permettono di bloccare la lama, in apertura, in modo tale da non potersi richiudere, se non agendo sull’apposita leva o pulsante di sicurezza.

Le sicure dei coltelli sono svariate, qui di seguito troverete le più frequentemente usate ed efficaci:


SISTEMA LINER-LOCK

Il sistema più usato in assoluto, è stato ideato dal coltellinaio americano Ron Lake, si basa su un blocco della lama che si attiva grazie al sollevamento di una molla ricavata dalla cartella inferiore in metallo (acciaio o titanio), che avviene a fine corsa della lama stessa. lo sblocco avviene riabbassando la molla, attraverso un incavo posto sul lato del coltello. la parte della molla sottoposta a pressione del dito, per la chiusura, è caratterizzata dalla presenza di una zigrinatura che permette maggior aderenza. questo sistema permette di aprire la lama utilizzando una sola mano, attraverso un perno posto nella prossimità del tallone della lama.


SISTEMA BACK-LOCK

blocco posteriore, detto anche “a Pompa”, designa un sistema di blocco della lama aperta nei coltelli pieghevoli, che dev’essere neutralizzato premendo su un’apposita sbarretta nella parte posteriore esterna (dorsale) dell’impugnatura, e può essere in fondo oppure nel mezzo del manico. Praticamente una leva posteriore, con un dente, va a posizionarsi in un apposito incavo della lama.


SISTEMA COMPRESSION LOCK

Questo sistema è praticamente come il Liner-lock, ma al contrario, la sicurezza, trattiene la parte posteriore della lama, mediante un liner che va ad aprirsi su’apposita sede del dorso della lama.


SISTEMA A COLLARE

Sistema usato dai famosi OPINEL francesi, consiste in un collare d’acciaio, che ruota attorno al manico impedendo alla lama di chiudersi se non è nella esatta posizione.


ROLLING-LOCK

La Rolling-lock (come la Ball-Bearing-Lock di Spyderco o AXIS-Lock di Benchmade) ha un pulsante, o una sfera su un lato del manico del coltello che è usato per rilasciare la spina che blocca la lama in apertura. La spina che chiude si aggancia ad un apposita sede che è inserita nel fondo della lama.


SISTEMA Frame-LOCK

Il sistema simile al Liner-Lock, ma che si basa su un blocco della lama che si attiva grazie al sollevamento di una molla ricavata dalla cartella inferiore in metallo (acciaio o titanio), che avviene a fine corsa della lama stessa. lo sblocco avviene riabbassando la molla, attraverso un incavo posto sul lato del coltello. la parte della molla sottoposta a pressione del dito, per la chiusura, è caratterizzata dalla presenza di una zigrinatura che permette maggior aderenza. Ma in questo caso il liner (la lamella che blocca la lama), è parte della struttura stessa e quindi molto più spessa di un semplce LINER.

Alcuni lo chiamano “blocco di Reeve” perchè Chris Reeve fu il primo ad adottarlo sui suoi famosi “SEBENZA”.

 

La svasatura che indica la freccia, che troverete in tutti i frame-lock, serve a far si che “il FRAME” si pieghi a bloccare la lama aperta, senza questa modifica la lamina di acciaio/titanio non potrebbe piegarsi per bloccare la lama.


Tri-Ad Lock™

E’ un sistema di sicurezza, simile al back-lock, ma che divide la barra di sicurezza posteriore in 2 parti, rendendo la sicura più veloce, nell’azionarsi, più resistente ed adattiva. Praticamente la sicura col dente, è solo imperniata nel manico, e grazie ad una barra di tensione (molla), scatta in chiusura, non avendo nessuna sollecitazione, durante l’uso. Inoltre la lama non tocca direttamente la spalla della ritenzione, dando una maggiore resistenza ad usura e rottura.